Le “amicizie” in comune su Facebook servono a poco

Buongiorno a tutti, quest’ oggi affrontiamo un tema di notevole diffusione di questi tempi, ovvero quanto possa aiutare “intrallazzare” su Facebook per contattare o ricontattare una tipa che ci interessa, e con la quale non siamo riusciti ad interagire dal vivo per i più vari motivi.

Partiamo, a tale proposito, dalla richiesta di consigli del nostro lettore Stefano (di Stefani in Italia ce ne sono abbastanza, per cui non credo di violare la sua privacy rendendo noto il suo nome di battesimo ! 😀 )

“Buonasera. Vorrei avere gentilmente un suo parere. Avevo visto una ragazza in discoteca, ma non ero riuscito a parlarle (ero con amici). Gli avevo inviato un messaggio privato su facebook, ma non ha mai risposto. D’altro canto, nei commenti su facebook ha sempre risposto e si vedeva che in un certo senso potevo interessargli. Ora è passato un po di tempo, ma no riesco a vederla più in giro. Vorrei scrivergli un messaggio su facebook, ma ho paura che non mi risponda, perchè come tutte fa la difficile. Avevo pensato ad un’alternativa. Mia sorella ha nei suoi amici di facebook, sua sorella, anche se però non si conoscono. La mia domanda è se può servire l’amicizia su facebook di mia sorella e sua sorella, magari dicendole qualcosa di me. Insomma, cercare di sfruttare questa amicizia virtuale. Oppure se potete dirmi come devo fare se non riesco a vedere una donna dal vivo, tramite social….. Se potessi andrei da lei, ma se non so dove trovarla…. Spero in un suo aiuto perchè ne ho molto bisogno. Grazie.”

Caro Stefano, la risposta al tuo quesito è semplice : con questa ragazza che hai visto in discoteca di fatto non hai mai parlato, ma se in qualche modo avete avuto una sorta di interazione tramite commenti su post di Facebook, in un certo senso si può dire che il ghiaccio sia stato rotto. Perché non tenti di chiederle direttamente l’ amicizia, invece che stare a fare tanti giri appoggiandoti sull’amicizia virtuale tra tua sorella e sua sorella?
I messaggi su FB inviati da soggetti non facenti parte della lista di amici, nella stragrande maggioranza dei casi, vengono ignorati perché non è nemmeno tanto facile che vengano visti. E se invece poi i messaggi li ha letti, ma non risponde, non esiste che una possibilità : non è interessata. Punto. Tu dici “come tutte fa la difficile” : in realtà, non esistono ragazze facili e ragazze difficili, ma esistono semplicemente ragazze che ci stanno (perché interessate), e ragazze che non ci stanno (perché non interessate)! Pensa che quando io ero un ragazzo appena ventenne, ho ricevuto rifiuti anche da ragazze ritenute dai più “molto facili”, per il semplice motivo che molto facili erano con altri dai quali erano interessate, ma non con me! Ero insomma, talmente sfigato che non mi ci stavano nemmeno quelle che la tiravano in faccia non dico a tutti, ma a molti. Per cui da allora non mi sono più permesso di bollare una ragazza come “facile”.  😀

Quindi, tornando al consiglio che ti sto dando, ti conviene chiederle direttamente l’ amicizia, dopodiché, se te la accetta, puoi iniziare a parlarci in chat (a quel punto è sicuro che i messaggi li vede) e vedere se ci sono possibilità, se viceversa nemmeno ti accetta l’ amicizia, allora sei sicuro che non è per niente interessata, ma in ogni caso non avrai alcun rimpianto di non aver tentato. Ma di solito le ragazze l’ amicizia la accettano (intanto perché per molte avere un numero elevato di contatti è “In” , poi perché le donne sono curiose di natura, e infine c’è sempre la possibilità di toglierla in un secondo momento, se il tipo si rivela appiccicoso o fastidioso) : quindi, se non accettano nemmeno quella, allora hai la certezza matematica che non ti si filano per niente e quindi continuare a provarci è tempo perso.

Io la tua idea di far intercedere tua sorella presso la sua (che sono virtualmente connesse su FB, ma di fatto non si conoscono) la trovo perdente in partenza : un maschio degno di tal nome, si fa avanti per proprio conto, non manda avanti qualcun altro al posto suo!

Meglio ancora che chiederle l’ amicizia su FB sarebbe trovare il verso di interagire con lei dal vivo : ma mi rendo conto che se non avete alcuna conoscenza o contesto in comune, specie se lei vive in una città medio/grande, non è facile, anzi, è come cercare il classico ago nel pagliaio. Hai modo di sapere come e dove trovarla, o avere qualche “indizio” cercando tra le TUE conoscenze, sia virtuali, o, meglio ancora, reali?

Ad esempio, se dal suo profilo FB riesci a dedurre quale scuola o università frequenta, o se va in qualche palestra, o circolo, ecc., puoi simulare un incontro “casuale”. Ovviamente, mi raccomando, il tutto con la dovuta cautela e discrezione, in modo da non apparire come uno stalker : sai, di questi tempi se ne sentono tante, al che molte ragazze di farsi avvicinare da sconosciuti hanno un certo timore.

Infine : se vedi che non è aria, lascia stare, mettici una pietra sopra e passa alla prossima : ce ne sono talmente tante di ragazze in giro, che non è proprio il caso di andare in fissa per una.

In bocca al lupo!

Category:

10 thoughts on “Le “amicizie” in comune su Facebook servono a poco”

  1. Sono d’accordo con MountainLion, se una ragazza non risponde ai messaggi e non accetta la richiesta di amicizia bisogna lasciarla perdere e passarla alle prossima. Non dobbiamo crearci problemi sui perché, anche se ci sembrava interessata, vorrei chiedere a MountainLion se questo discorso vale anche se non accetta l’ amicizia ma nemmeno la rifiuta, e nel caso in cui una ragazza ti blocca come comportarsi? Specie se questa non ti sblocca ma poi ti saluta non e’ un comportamento infantile, anormale e senza senso.

    1. Nel momento in cui accetta l’ amicizia può essere che inizialmente sia curiosa di vedere chi sei, intanto perchè molte credono che avere tanti contatti social sia “IN”, e poi perchè se poi non le vai a genio te la può togliere, o addirittura bloccarti, in modo che tu non possa nè vedere il suo profilo nè tantomeno contattarla o chiederle di nuovo l’ amicizia. Caro Domenico, se ti blocca, lascia perdere, vuol dire che di te non ne vuol sapere proprio nulla. Al che ha anche poco senso, come giustamente osservi, che poi se ti vede in giro ti saluta come se niente fosse : si vede che per qualcuna, bloccare qualcuno su FB per rifiutarne il corteggiamento, pare una cosa figa…sai com’è, tante ragazze sono così frivole e superficiali che si divertono davvero con poco.

  2. L’amicizia in comune su facebook vale quanto uno sputo in un occhio perché occorre anche pensare che su internet le donne vengono avvicinate da un numero sempre maggiore di tipi strani e c’è molta diffidenza per cui una donna non si lascia certo agganciare solo perché c’è una amicizia in comune. Inoltre provarci su internet in maniera diretta è un errore clamoroso,ti fa apparire come il personaggio all’ultima spiaggia che usa internet per rimorchiare. Diverso è se lei visitando il tuo profilo rimane colpita e poi gradualmente si insatura una sorta di piccolo dialogo on line giornaliero dove c’è curiosità da parte di lei..ma è una strada difficile, usare facebook per conoscere una donna che a malapena conosci nel reale. é più facile invece l’inverso cioè usare i contatti per mantenere una conoscenza valida fatta dal vivo.

  3. Volevo sapere se questo discorso vale anche quando la richiesta di amicizia rimane in sospeso, e non viene ne accattata ne rifiutata….Se non le piaccio e non le interesso dovrebbe rifiutare la Mia richiesta no?

    1. Sai, può benissimo essere in quel caso che alla ragazza non freghi assolutamente nulla, per cui nemmeno perde tempo a rifiutare! Poi dipende per quanto la richiesta resta in sospeso, se è per qualche giorno magari lei è impegnata, o in vacanza, ecc…
      Ma ripeto, come detto molte altre volte, l’ accettare un’ amicizia su FB non significa praticamente nulla : molte aggiungono “amici” semplicemente per far numero, ritenendo molto cool e “in” avere molti contatti social, pertanto l’ aver accettato la richiesta non deve essere preso come un elemento indicatore di interesse. In genere poi la accettano, dopodichè se sei fortunato te la giochi e magari combini qualcosa, ma nella maggior parte dei casi, se ti giudicano fastidioso e appiccicoso te la tolgono, o comunque ti lasciano lì e ti ignorano, non rispondendo in chat. Del resto, prova a metterti nei panni della tipica fighetta con la puzza sotto il naso, e 2 o 3000 contatti : se dovesse stare a chattare con tutti, non avrebbe tempo materiale di fare nient’ altro nella sua giornata.
      Per cui, puoi anche provarci a rimorchiare su Facebook, ma non illuderti di tirarci fuori chissà che…si tratta di seminare tanto per raccogliere poco!

  4. Negli ultimi 4 mesi ho fatto un restyling del mio profilo facebook e devo ammettere che tutto sommato non mi dispiace…. parliamo dal profilo del classico sfigato (oddio nessun si offenda) che ha quelle 3/4 foto dove c’è solo lui e il resto sono condivisioni di pagine più o meno serie ad oggi con solo foto assieme ad amici e ragazze in vari locali del proprio interland o limitrofi .. forse l’avrò un po pompato .. beh in queste feste poi ci sta.
    Conclusioni .. non vedo facebook come strumento di rimorchio diretto ma piuttosto un discreto biglietto da visita sul messaggio che si vuole cercare di trasmettere.
    Per il resto .. solo amicizie di persone conosciute in real … qualche mi piace a chi contraccambia .. idem per commenti .. poco o nulla messaggi privati .. ah l ultimo inviato auguri ad amica off-line dove su fb non siamo amici .. neanche letto .. bah!
    Unica nota positiva .. dove prima nei bar di paese dove quando entravo si e no mi saltavano, ad oggi iniziano a chiedermi info (dove vai.. cosa fai week-end) + qualche battuta sulle foto.

    1. Tutto sommato condivido, le piattaforme social, pur non essendo facilmente utilizzabili come strumenti di rimorchio diretto, costituiscono una specie di “vetrina virtuale” in cui ci mettiamo in mostra : se comunichiamo che la nostra vita è “figa” e interessante, è senz’ altro meglio rispetto al comunicare di essere un povero sfigato che non se lo fila nessuno.
      Quanto al feedback da te riportato sul diverso atteggiamento delle persone nei tuoi confronti, è tutt’ altro che irrilevante : anche io tanti anni fa, quando sono partito, ho cominciato proprio così. All’ inizio ero completamente solo, poi ho cominciato a fare un pò di conoscenze, poi ho cominciato ad essere invitato a feste, serate ed eventi vari, e poi da lì il gioco è andato tutto in discesa. Quindi insisti, fiducioso ma consapevole che i primi tempi (1-2 anni) è dura.

      1. sì anche io vengo invitato alle serate / feste a dx e sx .. a volte dovrei dividermi letteralmente in tre .. unica cosa però che risultati figa concreti zero … e questo mi da parecchio sconforto .. per il resto condivido a pieno che un piccolo salto di qualità c’è stato come tu hai descritto ossia immagine da sfigato che non se lo fila nessuno a mondaiolo che conosce tanta figa.

        1. E ti sembrasse poco. Il fatto che invece di passare le serate chiuso in casa davanti alla tv e al pc, hai da uscire ed hai modo di conoscere, non è un piccolo, ma un GRANDE salto di qualità. Quindi hai fatto già molto.
          Da quanto scrivi tuttavia emerge che ancora ti manca qualcosa, e quel qualcosa che manca è decisivo. Hai presente una banconota da 100 euro? Se la strappi in 10 pezzi, se la vuoi ricomporre per poterla spendere, i pezzi ci devono essere tutti : se ne manca anche solo uno, non varrà 90 euro, ma ZERO. E’ così che funziona in Seduzione : basta che nel praticante ci sia anche solo una lacuna grave, e tutto il lavoro va in fumo. Quindi, una volta risolto, come sembra tu abbia fatto, il problema della scarsità di conoscenze e occasioni, devi concentrare le tue attenzioni sulla tua persona e lavorare per rimuovere gli aspetti che impediscono alle donne di essere attratte da te. Chiaro? :)

  5. ah ah chiarissimo Lion .. qualcosa ancora manca ma credimi è difficile da scovare tanto che vivo ancora nel limbo delle tipe che si presentano o ri-presentano tutte carine e aperte e poi senza alcun motivo scompaiono nel nulla … credimi senza alcun motivo.
    es. quella sopra menzionata degli auguri .. incontrata in fretta un giorno per caso .. due chiacchiere sul 31 .. saluto con auguri .. e puff gli scritto gli auguri su fb e non li ha nemmeno letti. Cioè dammi un motivo. va bè non voglio divagare.
    Ah .. piccola puntualizzazione doverosa .. discorso bar di paese menzionato sopra .. beh ora (con chi se lo merita) mi diverto io a fare lo snob e rispondere a monosillabi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*