In amore serve ambizione, non accontentarsi di ciò che passa il convento!

Buonasera a tutti, per scrivere questo articolo prima del ponte di Pasqua prendo spunto dall’ intervento del nostro affezionato lettore Domenico, il quale chiede lumi su come muoversi riguardo ad alcune sue ipotetiche “prede”. 😀

Innanzitutto mi scuso per l’ attesa piuttosto lunga nell’ esaminare questo contributo, ma in questo periodo sono davvero stato molto occupato, poi oltretutto cominciate ad essere in tanti, per cui non è sempre facile trovare il tempo per rispondere celermente.

Ciò doverosamente premesso, vengo subito al punto : nella Seduzione, ma in genere in amore, come nella vita, qualunque sia il nostro obiettivo, prima di tutto è necessario avere le idee chiare. Come pure serve ambizione, e pensare in grande. E se non le hai, purtroppo, non esiste NESSUNO che ti possa dare consigli validi in ordine alle tue mosse. La prima domanda che ti devi porre è, infatti : “Io cosa cerco di preciso? Quali sono i miei obiettivi in ambito relazionale e/o sessuale?”Questo, caro Domenico, lo devi sapere tu, non io. Sentite infatti cosa ci scrive :

“Salve MountainLion, innanzitutto complimenti per il tuo blog, e’ proprio quello che cercavo, visto che sono un tipo realista, anche se sinceramente non lo conoscevo, spero che mi aiuterai a risolvere i miei problemi con alcune ragazze, ho molto da imparare sulla seduzione, ma non mi servono consigli su come sedurre, ma solo consigli tenendo conto dei seguenti fattori: sesso, amore da parte mia e non, famiglia. Cercherò in breve di farti capire la situazione con ognuna di queste 4 ragazze:

1)Monica e’ l’unica ragazza che mi attrae, non sono innamorato di lei, né la vedo come fidanzata, e’ la meno bella di tutte, in viso e’ normale, ma i miei la considerano brutta, inoltre la sua famiglia, compresa lei, si e’ comportare male con la mia. A me mi attrae molto fisicamente per le sue forme, e forse perché e’ come una cosa proibita, vorrei fare sesso con lei.

2)Valentina e’ una ragazza che mi ha rifiutato qualche anno fa, mi piaceva ma non sono stato mai innamorato di lei, in breve visto che faceva la difficile, ci ho provato con una sua amica e mi ha bloccato su facebook, non salutandomi più, io e’ da un po’ che non la saluto e non la guardo, ora lei cerca di salutarmi e mi viene dietro ma mi sono reso conto che non mi attrae.

3) Federica e’ una ragazza che ci siamo frequentati 2 anni fa, c’e’ stato solo qualche bacio, poi mi sono reso conto che non ero innamorato di lei, mentre lei lo era di me e l’ho lasciata. Siamo rimasti amici, gli ho fatto gli auguri su facebook, lei mi ha risposto, ma non ha fatto poi a me gli auguri. Non voglio illuderla, ma mi piacerebbe avere con lei una storia di sesso, anche se non mi attrae molto.

4)Laura e’ una ragazza che ho corteggiato a lungo e mi ha rifiutato un paio di volte. Forse non e’ la più bella ma mi e’ sempre piaciuta di più. Ora e’ fidanzata, io non la saluto e non la guardo nemmeno a lei, sembra che ultimamente mi lancia dei piccoli timidi segnali ma senza esporsi, solo piccoli sguardi ma a lungo. Laura non mi attrae molto e non sono innamorato di lei, ma e’ l’unica fra tutte che mi fa un certo effetto vederla, e mi capita di pensare a lei.

MountainLion con Valentina e Laura ho fatto un Freeze Out totale non per riconquista ma per eliminarle della mia vita, un po’ anche per rivincita, inoltre ognuna di queste ragazze mi ha visto con un’altra ragazza con la quale ho avuto una storia solo di sesso. Vorrei chiederti cosa ne pensi in generale di ognuna di queste ragazze, il mio obiettivo non e’ avere consigli su come sedurre, ma se devo sedurre o no, penso che forse delle ragazze che non mi attraggono, e’ giusto continuare con il freezeOut Totale (non salutarla e non guardarle), se non si vogliono conquistare. In attesa della tua risposta Cordiali saluti”

Ebbene, farsi consigliare una “scelta” in un quadro simile di confusione totale, è un po’ come se mi chiedessi consigli riguardo alla decisione se comprare un’ automobile, una nave, un gatto delle nevi o un aereo! Se tu mi rivolgessi proprio questa domanda, io ti risponderei : dipende da cosa ci devi fare e dove ci devi girare, è ovvio! E quello lo sai tu, non io.

Quindi, fuor di metafora “meccanica”, la prima cosa che devi aver ben chiara è cosa cerchi da una donna in questa fase della vita, quindi, in particolare, se vuoi una storiella da una botta e via o poco più, al limite una “trombamicizia”, oppure una storia seria che porti a qualche sviluppo. E questo devi stabilirlo tu, non importa se sei un ragazzo alle prime armi oppure un “single di ritorno” da una convivenza o matrimonio che voglia rimettersi in gioco.

Ma in ogni caso, qualunque siano i tuoi desideri ed aspirazioni, incluse quindi le prospettive di una storia seria,  la tua scelta dovrà essere guidata in primo luogo dall’ attrazione sessuale : ragazzi miei, ormai siete grandi, usate il cervello! Inutile dire che per tenere salda una relazione occorrano interessi e passioni in comune, oppure la cosiddetta “affinità elettiva”, ecc. : quello che tiene legate due persone è il letto. Potresti mai stare con una donna che desideri poco o nulla a livello fisico, sapendo che tutte le sere quando vai a letto c’è lei, e non qualche altra che ti attizzerebbe molto, ma molto di più? Immagino di no : una simile storia non sarebbe certo amore, ma una prigione! O perlomeno, un discorso del genere andrebbe bene passati i 60 – 70 anni, dopo una vita insieme : ma quando si è giovani, un rapporto tipo fratello e sorella è del tutto incompleto e insoddisfacente, non avrebbe alcun senso! Non è e non può essere vero amore, in altre parole, se non desideri la tua donna al punto che non vedi l’ ora di tornare a casa per sbatterla sul letto e toglierle di dosso i vestiti. Perlomeno a 20, 30 o 40 anni (cosa succederà a 50 o dopo non lo so, perché non li ho! 😀 ).

Nel momento in cui, viceversa, l’ attrazione fisica c’è ed è forte, tutto può succedere : ti vedi con una ragazza pur non avendo intenzioni serie, ma poi ti accorgi che dopo averle vista, non vedi l’ ora di vederla di nuovo, e così via. E così quella che è nata come semplice storia di sesso, può diventare una relazione anche seria.

Se invece ti vedi con una donna che non ti attrae molto, semplicemente perché non hai di meglio tra le mani, non potrà mai nascere una relazione pienamente soddisfacente, per il semplice motivo che quella donna per te non è niente più che un ripiego. Magari ti ci metti insieme, ti ci puoi anche fidanzare ufficialmente, ma non sarai mai pienamente soddisfatto, in particolare perché ogni volta che vedrai in giro qualcuna che ti attrae veramente, inevitabilmente rosicherai. E tu pensi di meritare così poco dalla tua vita?

Poi è ovvio, se il tuo obiettivo è avere una storia a lungo termine, ci dovrà anche essere dell’ altro oltre all’ attrazione fisica, ovvero che lei dovrà essere una ragazza intelligente, affidabile e con cui condividi la visione della vita (ad esempio se tu sei un ipersalutista e lei fuma due pacchetti di sigarette al giorno, non può funzionare), ma di sicuro l’ attrazione fisica è una condicio sine qua non : se manca quella in partenza, già si sa che un’ eventuale relazione è destinata al fallimento.

Per cui, caro Domenico, lascia stare in partenza le “opzioni 2, 3 e 4” : per tua stessa ammissione, le ragazze che hai chiamato Valentina, Federica e Laura non ti attraggono molto (a proposito di Laura, non capisco quale effetto ti faccia se non ti attrae né tantomeno ne sei innamorato!), quindi inutile perderci tempo, indipendentemente dal fatto che siano disponibili o facciano le difficili. Se una ragazza non ti attrae, non ha senso cercare di sedurla. A meno che tu non voglia semplicemente divertirti un po’, oppure, per dirla volgare, avere un buco o poco più, al che, vanno praticamente bene tutte o quasi! 😀  Ma attenzione perché molte relazioni insoddisfacenti, inclusi matrimoni poi destinati a naufragare in breve tempo, nascono proprio così : ti vedi con una che non trovi il massimo ma per pigrizia non ti va di cercare di meglio in giro, poi ti cominci ad abituare alla “scopata sicura”, e alla fine rimani ingabbiato. Io ormai parecchi anni fa ci sono passato, quindi parlo con cognizione di causa.

Per quanto riguarda Monica, dici che in buona sostanza te la tromberesti volentieri perché ha un bel paio di tette e/o un bel culo, ma non la vedresti mai come fidanzata. Quanto al giudizio dei tuoi familiari, ed eventuali dissapori tra le rispettive famiglie, è un aspetto che io trovo del tutto irrilevante : non siamo mica più nell’ Ottocento, quando i fidanzamenti e matrimoni venivano combinati, tanto al Nord quanto al Sud! Devi essere tu a scegliere chi frequentare, e lo stesso la tua lei, senza farti condizionare da NESSUNO. Quindi, se ti ci sta, tu intanto trombala, poi si vedrà… magari un domani pure te ne innamori, chi lo sa…ho visto fidanzarsi e sposarsi coppie in cui all’ inizio si vedevano rispettivamente come cane e gatto, ma, come si suol dire, le vie dell’ amore sono infinite!  😀

Ma a dirla tutta, la mia impressione complessiva è che tu non abbia ancora incontrato una ragazza che ti piaccia veramente, e allora, per una sorta di pigrizia o inerzia mentale, stai cercando di farti andar bene una tra le poche possibili nel tuo novero di amicizie e conoscenze.

Ebbene, tale atteggiamento lo trovo profondamente sbagliato e autolimitante : in Italia e nel mondo è pieno di ragazze tra le quali c’è sicuramente quella che davvero può farti impazzire, e magari anche battere il cuore. Possibile che tu sia così pigro da non voler andare in giro a conoscerle e contentarti di ciò che vedi davanti al tuo naso?? Mi auguro proprio di no. Non lo meriti.

Forza, Domenico, datti da fare! Prenditi il meglio e vivi la vita che meriti, non accontentarti di ciò che passa il convento!

Tanti auguri di Buona Pasqua a tutti!!

 

 

Category:

7 thoughts on “In amore serve ambizione, non accontentarsi di ciò che passa il convento!”

  1. Io l’avevo trovata quella ragazza che riesce a farmi battere il cuore solo abbraciandomi ma ho fatto un casino dietro l’altro è adesso mi vede come un amico nostrane all’invio fosse attratta la mia poca sicurezza mi ha fatto perdere il sentimento più bello che abbia mai provato per qualcuno…. peró non voglio mollare anche se adesso ci si è messa anche la distanza visto che sono partito per lavoro all’estero…

    1. Caro Luca, vuoi sapere in tutta franchezza cosa ne penso? So bene che non ti piacerà, ma te lo dico lo stesso, perchè per me il realismo e la sincerità verso i lettori sono tutto. Secondo me ti sei fatto solo un inutile film, o castello in aria. Il mio consiglio sincero e spassionato è approfittare del fatto di essere in un ambiente nuovo per voltare pagina, e metterci una pietra sopra.

  2. Trovo molto azzeccata questa frase:
    “Io cosa cerco di preciso? Quali sono i miei OBIETTIVI in ambito relazionale e/o sessuale?”
    ma è incompleta.

    Sarebbe necessario aggiungere: “Quali sono i miei LIMITI in ambito relazionale e/o sessuale?”
    Perchè Domenico può sognare bellissime fanciulle che non vede l’ora di spogliare, ma se codeste fanciulle non sono interessate a Domenico, lui cosa può fare?
    Voglio dire, gli obiettivi sono importanti, ma bisogna anche comprendere i propri limiti.
    Se la natura mi ha fatto alto 1,60, con uno sguardo spento, gli occhi a palla, e i miei capelli non ne vogliono sapere di restare sulla mia testa (leggi: calvizie galoppante), posso pormi obiettivi relazionali/sessuali altissimi e molti ambiziosi, ma finiranno tutti in frantumi.

    Arriva quindi il giorno in cui comprendi il tuo reale valore nel mercato del sesso e dell’amore, e quindi capisci che devi anche avere la maturità e l’intelligenza di ripiegare su una Monica o una Valentina o una Federica.

    1. Non hai tutti i torti, ma se vai a leggere un po’ tutto il materiale presente sul sito, ti accorgi che io sono il primo ad essere, per l’ appunto, realista, e quindi a sostenere che le ambizioni devono essere comunque commisurate alle proprie potenzialità : è ovvio che se dicessi ai miei lettori “Comprate i Manuali, e sarete tutti in grado di rimorchiare le modelle di Victoria’s Secrets!” li prenderei in giro.
      Il tuo ragionamento quindi ha un fondo di verità, ma non deve assurgere a fattore limitante per tarparsi le ali in partenza, perché ognuno di noi, quale che sia il suo punto di partenza, può migliorare la propria condizione di molto. Il senso dell’ articolo sta quindi nell’ invitare a non accontentarsi del minimo indispensabile chi ha le potenzialità per fare di più, o può ottenerle lavorando su sé stesso. Senza cercare scuse perché non si è abbastanza belli, o ricchi, ecc.

      P.S. Anche un certo Silvio che abita ad Arcore è basso ed è affetto da calvizie galoppante! 😀

      1. Ma quel Silvio là non è un pinco pallino qualsiasi.
        E’ uno con bassissimo L ma che ha altissimo M ed S (non specifico per cosa stanno queste 3 lettere, visto che probabilmente potresti fare tu una lezioncina a me sull’argomento xD).
        E’ il classico maschio alpha con una valanga di soldi e un prestigio sociale pazzesco (ci credo, ha creato un impero finanziario partendo da una piccola emittente privata lombarda) che attira a sè valanghe di arriviste, donnine senza scrupoli che si vendono pur di ottenere denaro e benefici di vario genere,

        Ma il nostro Domenico, come buona parte dei lettori, credo che non abbia tali livelli di M ed S, e tanto meno ambisca trovare una donna che stia con lui solo per soldi.
        Se sei uno con un aspetto nella media, e non brilli nè per M nè per S, devi calibrare le tue aspettative sull’altro sesso in base a quel che vedi ogni mattina allo specchio.

        1. La mia era una battuta, ovviamente : non penso che ai miei allievi farebbe piacere avere donne attorno a sé solo a causa di eventuale benessere economico o prestigio. Il senso del discorso sta nel fatto che oltre all’ aspetto fisico, entrano in gioco altri elementi. Infatti conosco donne anche belle che stanno con uomini esteticamente non belli, e neppure ricchi. La verità è che molti si piangono addosso senza nemmeno provarci a migliorare la situazione, perché cambiare E’ FATICA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*